Visita al Teatro

Il teatro, che può ospitare fino a 650 spettatori, è stato voluto e realizzato dall’associazione culturale e artistica “Centro studi Nicolina Vitale” di Cesare Palumbo in ricordo della moglie scomparsa prematuramente nel 2005. Fu proprio lei, insegnante come il marito, a fondare il primo laboratorio teatrale a Nettuno.
Il pensiero è andato sempre a queste realtà – spiega il professor Palumbo – delle quali ho fatto parte fin da quando ero ragazzo. Il nostro intento è quello di completare l’intervento con la realizzazione di un complesso polifunzionale coperto annesso alla scuola media statale Andrea Sacchi. Voglio ringraziare questa amministrazione comunale che ha rimosso gli ultimi ostacoli e ci ha consentito di realizzare questo spazio culturale che arricchisce sicuramente non solo Nettuno, ma soprattutto un quartiere popoloso come quello di Cretarossa che ha bisogno di punti di aggregazione e di svago. Grazie anche a tutti coloro che ci hanno sostenuto in questo cammino“.

I commenti sono chiusi